Tante volte si fanno propositi. E non sempre si riesce a mantenerli.
Ma in qualche raro caso avverti che non sei tu a farli. È un Altro che chiama in te dolcemente, ma decisamente. Allora sembra che tu non possa non mantenerli.
Occorre ringraziare Dio per questi divini momenti in cui egli ci chiama all’Altra vita che vive dentro di noi, dove ogni nota si accorda, ogni tenebra s’illumina, ogni piega si raddrizza, ogni vuoto si riempie di lui. E questo può succedere in qualsiasi momento della giornata.
Si sente che siamo in due: egli in me e io in lui. Eppure siamo uno: io acqua di questa sorgente, fiore di questo seme divino, testimonianza della sua realtà che riempie il mio essere.
Questa, sì, è vita.
Dio solo infatti sa modellarsi in noi. Noi non sappiamo che rovinarlo.

La dottrina spirituale, Mondadori 2001

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 153 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.