lubich_19551200_letteraDicembre 1955

Carissimi,
spinti da diverse circostanze ci è nata l'idea di vivere ogni mese una Parola di Vita.
Ci sembra che questa pratica, che vorremmo fosse il più regolare possibile e che desidereremmo impegnasse seriamente la nostra volontà, venga suggerita anche dalla prossima ricorrenza che tutti i cristiani attendono con gioia: il Natale.

In questa festa così importante vorremmo suggellare la nostra fedeltà a Dio, offrendo qualcosa di concreto. E niente ci sembra più gradito a Lui che offrirGli la nostra anima con totalitarietà, perché Lui vi stampi la Sua immagine e la Sua fisionomia, perché vi imprima la Sua vita.
Gesù, come dimostra il Vangelo, ha un modo di ragionare, di amare, di volere tutto Suo, unico, e talmente superiore al modo di vivere anche di noi cristiani, che per tutti i tempi Egli saprà far cavare dal Vangelo "qualcosa" che servirà all'umanità di quell'epoca e di secolo in secolo quel "qualcosa" apparirà
talmente nuovo e rivoluzionario da sembrare prima quasi ignorato.

Ora questo modo di vivere di Gesù vogliamo farlo nostro.
E niente appare più opportuno per raggiungere lo scopo di risciacquare, di tempo in tempo, l'anima nostra nel Vangelo.

Ne conseguirà che verremo ad assomigliare sempre più a Gesù.

E quale modo più splendido e concreto di farLo rinascere in noi – a beneficio dell'umanità – per festeggiare il Natale?

Sarà un Natale continuato durante tutto l'anno e più.

Siamo certi che Dio gradirà il nostro sforzo e siamo felici pensando che in tanta tenebra che oscura il mondo, in tanta confusione e allucinazione prodotta dalle false ideologie che ingannano gli uomini e minacciano di sbranare anche qualche porzione del Corpo Mistico, nulla potrà risultare più efficace di riportare la luce evangelica viva in noi e attorno a noi.

Se Dio ha parlato in Gesù dobbiamo aver fede che quelle Parole contengono il fuoco da Lui menzionato e l'esplosivo divino per vincere il mondo.

Trascrizione

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.