doc videoArchivio
VIDEO

Raccolta video di Chiara Lubich

In questo spazio sono raccolti tutti i video pubblicati sul sito.

Cliccare sull'immagine per avviarne la visione.


Il carisma dell’unità e la pedagogia

Washington, 10 novembre 2000

(Estratto della lezione svolta il 10 novembre 2000 presso la Catholic University of America di Washington, in occasione del conferimento del dottorato honoris causa in pedagogia.)

Lubich

Come immaginare il mondo unito?

 Loppiano, 6 maggio 1995 

Una risposta agli abitanti della Cittadella Renata di Loppiano .Ė il sogno di Dio, che Chiara Lubich  vede in atto…  

Lubich

Per vivere la Quaresima

Castel Gandolfo, 29 febbraio 1992

Questa domanda rivolta da un giovane a Chiara Lubich apre orizzonti sorprendenti sull’essere “ vuoti di sé”, quindi  essere “nulla”, per vivere in pienezza la via dell’Amore. Un invito per quest’ Anno della Misericordia. 

 Lubich

Una quarta via nel dialogo ecumenico: quello della vita

Parigi, 17 dicembre 1996

In vista della  Settimana per l’Unità dei Cristiani del 2016, ecco un contributo  di Chiara Lubich sull’apporto specifico dei Focolari al Dialogo Ecumenico, carico di stimoli e di speranza.

Lubich

La storia dei palloncini

Loppiano, 15 gennaio 2002

I bambini per l’Epifania sono soliti ricevere dei regali. E al bambino Gesù, chi ci pensa? Un fatto veramente accaduto, raccontato da Chiara Lubich ai piccoli della Cittadella Internazionale di Loppiano. 

Lubich

  testo

Messaggio al Movimento Politico per l'unità del Brasile

Brasilia, 28 novembre 2003

Chiara Lubich pone la fraternità come orizzonte in cu è possibile pensare a un bene comune a tutti gli uomini, e cioè pensare all’umanità intera in termini politici. Agire quindi in tal senso è, per la politica, compito e meta imprescindibile.    

Lubich

  testo

7 Dicembre 1943

Rocca di Papa, 30 dicembre 1984

Il giorno in cui Chiara sposò Dio. Ripercorriamo quel giorno attraverso il suo racconto ad un convegno di giovani.

Lubich

testo

Alla Nascita della “Mariapoli Piero” in Kenya

Nairobi, 19 maggio 1992

Messaggio ai convenuti a Nairobi da ogni parte per la posa della prima pietra della nascente cittadella dedicata da Chiara Lubich a Piero Pasolini, il focolarino scienziato che per 15 anni era stato il progettista e l’esecutore di tante infrastrutture della cittadella di Fontem in Camerun. Un evento fondante per il Movimento in Africa.

Lubich

testo

Salvare la famiglia con l'amore soprannaturale

Vienna, 30 giugno 1997

Risposta di Chiara a una famiglia austriaca 

Una famiglia austriaca si rivolge a Chiara Lubich durante un incontro delle comunità dell’est europeo ed esprime il desiderio che la famiglia sia riconosciuta nella società in tutta la sua realtà. Chiara, pur comprendendo gli ostacoli che oggi si interpongono, mette sul piano dell’amore, unico vero autore della famiglia, il rapporto tra i due sposi. E se magari viene meno l’amore naturale, bisogna ricorrere a quello che ha portato Gesù: l’amore soprannaturale.

Lubich

  testo

Chiara Lubich cittadina di Pompei

Pompei, 30 aprile 1996

In occasione del conferimento a Chiara Lubich della cittadinanza onoraria di Pompei, viene da lei tracciato un ritratto vivo dell’incidenza di Maria nella Sua Opera, delineandone la Sua maternità universale.

Lubich

 

testo

Da questo conosceranno che siete miei discepoli

Castel Gandolfo, 28 dicembre 1997

(Da un discorso di Chiara Lubich ai membri del focolare sulla Parola di vita…)

Se ci chiedessero: qual è la vostra ‘divisa’? Senza esitare daremmo una sola risposta racchiusa nel carisma che Dio ha donato a Chiara: l’amore reciproco, senza misura.

In quest’occasione  Chiara Lubich confida una sua esperienza: in Svizzera, quando a contatto con la visibilità e la bellezza di persone che rappresentano i vari carismi nella vita della Chiesa, si è chiesta come meglio testimoniare il carisma dell’Unità. Solo quando ha incontrato la sua prima  compagna, Natalia Dalla Piccola, ha potuto rispondere ecco la luce, l’amore reciproco del Vangelo: “Da questo conosceranno che siete miei discepoli”….

Lubich

testo

Messaggio per la Prima Giornata Mondiale dell'Interdipendenza a Filadelfia

12 settembre 2003

Ha il sapore di un ‘manifesto’ programmatico il messaggio di Chiara Lubich in occasione della Prima Giornata Mondiale dell’Interdipendenza. Lo stesso nome Filadelfia ne dice l’iter: l’unità della famiglia umana. È l’unità dei popoli il fine della politica e Chiara con incisività ripercorre ciò che la può realizzare: dalla fraternità, alla comunione dei beni, dall’amore di un Padre comune alla pace.

Lubich

testo

Cosa fai quando non sei contenta?

Castel Gandolfo, 18 giugno 1988

Così si rivolge a Chiara Lubich una bambina durante un congresso e Chiara dona il ‘segreto’ e il frutto del dolore amato.

Lubich

  testo

Che cosa dovrebbe essere Maria per noi dei Focolari

Londra, 13 giugno 1981  

Che cosa dovrebbe essere Maria per noi dei focolari?

Chiara Lubich risponde a questa  domanda della comunità del Regno Unito: come esprimere tutto il bene che vogliamo alla Madonna? Regalandole lo sforzo della nostra santità perchè la porti a Gesù, puntando su regaletti piccoli, sicuri, di giorno per giorno, sottesi alla tensione alla santità, fino ad essere ‘un’altra piccola Maria’.

Lubich

testo

Riconoscerci fratelli per dare una svolta al nostro pianeta

Bratislava (Parlamento), 10 maggio 2001

(Chiara incontra un gruppo di parlamentari a Bratislava e risponde alle loro domande).

Settembre si apre con la Parola di vita “amerai il tuo prossimo come te stesso”, chiave per la pratica della Fraternità e dell’amore, rimedio sicuro per sconfiggere guerre e prevaricazioni.

Questa la risposta di Chiara Lubich, interpellata da una deputata del Parlamento di Bratislava offre la testimonianza di fraternità delle comunità del Movimento e la carta vincente: l’arte di amare, con le sue esigenze….

Lubich

testo

Lasciati portare da Dio dove lui vuole

Castel Gandolfo, 10 febbraio 2002 

Risposta di Chiara Lubich a Cristina, giovane dei Castelli romani, che a un incontro suo con questa comunità (10 febbraio 2002) si rivolge a Chiara, aperta a prendere il testimone con le sue conseguenze. “Dio creandoti ha avuto un disegno su di te. Vivi nell’attimo presente la volontà di Dio e vedrai! Non si può vivere se non si è innamorati, sì, di un Dio che ti ha guardata. Di seguito Chiara indica il ‘passpartout’ buono per tutti: ricominciare, sempre, fino alla meta.

lubich 20020210

testo                          

La luna che cresce

Sierre, 22 agosto 1996

Con la provocazione evangelica che raggiunge tutti i membri del “suo popolo” nato dal Vangelo, Chiara Lubich fa loro da specchio: “abbiamo seguito Gesù?  Non basta” e con ciò interpella tutti.

Occorre entrare nella Sua via, la via dell’amore, un amore dinamico, in continua crescita, migliorato con i quattro modi tipici, (cf. Parola di Vita del mese di agosto)

E offre alcuni passi sull’amore vero presi da 365 Pensieri sull’amore,  a conferma e invito a ‘crescere come la luna’.

Lubich

  testo

Ciò che deve precedere

Castel Gandolfo, 29 aprile 1999

All’appuntamento planetario con la sua ‘famiglia’ sparsa nel mondo, Chiara - da Castelgandolfo il 29 aprile ’99 - dona la sua ultima esperienza sul rapporto con Dio, la preghiera. 

IL “per Te”rivolto a Dio prima di ogni azione è esigente, chiama l’amore vicendevole prima di tutto, fino all’unità, fino a poter offrire sempre Gesù al mondo, sulle orme di Maria, a imitazione Sua, fatti suo popolo.

Lubich

  testo

Unità con i fratelli per raggiungere l'unità con Dio

Rocca di Papa, 20 ottobre 1977

Chiara Lubich  al Congresso Mondiale del Rinnovamento Carismatico Cattolico.

Attualissima sfida: l’unione con Dio! 
Chiara Lubich ne parla al Congresso Mondiale del Rinnovamento Carismatico Cattolico – Rimini 1°maggio 2000.
Lo Spirito Santo ha delineato fortemente la tipica via del carisma dell’unità:il fratello,“quasi un sacramento”.
Amando il fratello tutto il giorno si trova Dio e amando Dio si trova il fratello.
La cengia ha la fisionomia di Maria, la Madre tutta amore… 

Lubich

  testo

Nel seno del Padre

Rocca di Papa, 20 ottobre 1976

Chiara si rivolge ai responsabili del Movimento nel mondo e sviscera l’immensa realtà e il mistero dell’Eucarestia, definendo  il Movimento frutto di“un affare tra me e Gesù Eucarestia”.

Lubich

  testo

Il Papa visto dal Papa

Rocca di Papa, 20 ottobre 1977

“Mi ami più di costoro?” parole estreme che interpellano profondamente un Papa come Paolo VI, sospingendolo a dilatare il suo cuore sulla misura del Cuore di Cristo che contiene in Sé l’intera umanità."

Lubich

  testo

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 99 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.