Pompei, 30 aprile 1996

In occasione del conferimento a Chiara Lubich della cittadinanza onoraria di Pompei, viene da lei tracciato un ritratto vivo dell’incidenza di Maria nella Sua Opera, delineandone la Sua maternità universale.

Lubich

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.