Chiara Lubich e i giovani