Il Movimento dei Focolari chiede l’apertura della causa di canonizzazione di Chiara Lubich

AttoRichiestaCanonizzazione-pIl 7 dicembre 1943 Chiara Lubich si donava a Dio per tutta la vita, lei amava dire che in quel giorno aveva "sposato Dio".

Ieri, nel settantesimo di quel giorno, Maria Voce, attuale Presidente del Movimento dei Focolari, davanti alle focolarine e ai focolarini riuniti in Convegno a Castel Gandolfo e a molti altri raggiunti in diretta internet, ha firmato la richiesta formale di avvio della causa di canonizzazione di Chiara Lubich, che sarà presentata al vescovo di Frascati, mons. Raffaello Martinelli. La richiesta è stata sottoscritta anche dal Copresidente Giancarlo Faletti e da quanti lavoreranno direttamente a questo scopo.

 “Questo atto – ha detto Maria Voce – invita tutti noi a una santità ancora più grande, a costruire questa santità giorno per giorno nella nostra vita per contribuire a far emergere quella santità collettiva, santità di popolo, a cui Chiara tendeva”.

 In questo periodo da più parti, persone comuni e autorevoli, cattolici e appartenenti ad altre chiese, religioni e culture, avevano espresso l’augurio che tale domanda nei confronti di Chiara Lubich fosse inoltrata.
Una volta presentata, la richiesta sarà vagliata dalla competente autorità ecclesiastica secondo le modalità stabilite dal diritto e dalla prassi della Chiesa Cattolica.

 

 

 

 

 

 

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 224 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.