FrancescanesimoFemminileL’Ecole Franciscaine de Paris, nata nel 2011, è un Centro di formazione che si colloca nella lunga tradizione di studi e di ricerche francescane inaugurate a Parigi nel XIII° secolo. Svolge mensilmente un Seminario di 3 ore su un aspetto del Francescanesimo. Dato che il tema scelto per l’anno accademico 2016-2017 era “Francescanesimi al femminile”, il Movimento dei Focolari è stato invitato ad animare uno di questi Seminari e ha proposto come titolo “La questione delle origini francescane del Movimento dei Focolari. Un’analisi basata su dati storici e sui documenti”. 

Il Seminario si è svolto il 16 dicembre scorso, a due voci: Florence Gillet del Centro Chiara Lubich ha trattato l’aspetto storico e spirituale, mentre Anne-Claire Motte, dottoranda in diritto canonico, l’aspetto giuridico.

Per l’aspetto storico, basandosi anche su testimonianze francescane, si è potuto far vedere il filo d’oro tracciato dello Spirito santo che prima ha fatto nascere il carisma in una culla francescana, per poi distinguerlo e fare trovare al Movimento la sua specifica identità. E' stato evidenziato il prezioso apporto francescano in questo processo di distinzione e nella primissima diffusione del Movimento, nonché come, attraverso il carisma dell’unità, lo Spirito ha voluto ridonare ai francescani aspetti di Francesco forse fondamentali ma rimasti marginali. Una storia, quindi, tutta segnata di doni reciproci, attraverso la quale lo Spirito ha aperto una stagione di comunione tra i carismi che potrà essere ancora molto feconda. 

Anne-Claire ha dapprima analizzato il Regolamento del Terz’Ordine Francescano Cappuccino di Trento dell’agosto 1946, evidenziando l’apporto di Chiara e del suo carisma nella redazione di esso. Ha poi considerato lo Statuto dei “Focolari della carità” del 1° maggio 1947, sottolineandone la novità per l’epoca e mostrando come esso raccolga le principali caratteristiche del carisma nascente. Ha poi dato un rapido sguardo sulle sintonie e le differenze tra le regole di vita di Francesco e Chiara d’Assisi e quelle di Chiara Lubich.

I partecipanti, francescani studiosi di Francesco, che perlopiù non conoscevano il carisma dell’unità di Chiara Lubich, sono rimasti molto impressionati e coscienti che si aprono in questo modo numerose piste per interessanti ulteriori approfondimenti.

Anne-Claire Motte – Florence Gillet

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 142 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.