Custodire il 'patrimonio' di famiglia

Quando Chiara Lubich ci ha lasciato, quanti l'avevamo conosciuta l’abbiamo sentita ancora più vicina. A Roma e a Rocca di Papa come in Brasile, nelle Filippine, in Africa, in Oceania….Centro Chiara Lubich

E ci siamo sentiti spinti a  portare avanti quel “testimone” della staffetta da lei lanciata verso la fraternità tra gli uomini, spinti a vivere con maggiore impegno sulle sue orme.

Il patrimonio da lei lasciatoci nell’arco dei suoi ottantotto anni è inestimabile. Ora è nostro compito raccoglierlo, ordinarlo, catalogarlo, per trasmetterlo alle prossime generazioni, agli studiosi e a tutti.

Centro Chiara LubichPer questo è nato il progetto di un Centro intitolato a lei. Nel luglio 2008,  l' Assemblea del Movimento dei Focolari lo ha approvato e l’ha affidato ad Eli Folonari.

Oggi il Centro ha una sede (che vedete nelle foto ) dove si è cominciato a lavorare per custodire e rendere pian piano disponibile a tutti il 'patrimonio di famiglia' lasciatoci da Chiara.
Questo sito è un primo piccolo seme di questo progetto.

Gli scopi del Centro Chiara Lubich

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 111 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.