Il 2020 segna i cento anni della nascita di Chiara Lubich (1920-2008), fondatrice del Movimento dei Focolari, personalità italiana di rilievo, molto nota e rispettata a livello mondiale. Alcune città in cui Chiara ha lasciato una traccia profonda hanno manifestato interesse ad iniziative legate al centenario nell’ottica del dialogo tra popoli e culture. Tra queste Gerusalemme, che ospiterà la mostra “Chiara Lubich Città Mondo” presso l’area espositiva della Curia della Custodia di Terra Santa dei Francescani OFM (complesso di San Salvatore, Porta Nuova) dal 29 febbraio al 14 marzo 2020.

La mostra “Chiara Lubich Città Mondo”, curata del Centro Chiara Lubich in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, riproduce in formato adattato quella attualmente aperta al pubblico presso lo spazio espositivo delle Gallerie di Piedicastello a Trento (Italia). Essa ripercorre i momenti significativi della vita e dell’opera di Chiara: un’esposizione che non nasce con intento celebrativo, ma muove dal desiderio di riproporne il messaggio e confrontarsi oggi con il suo carisma.

L’inaugurazione è prevista per sabato 29 febbraio 2020 alle ore 17:30.

Live streaming in 3 lingue (arabo, italiano, inglese)
www.focolare.org e www.centrochiaralubich.org
FB focolare.org | inglese – FB chiara lubich | italiano – FB focolari holy land | arabo

La mostra resterà aperta ai visitatori per due settimane e si concluderà con una serata celebrativa in programma sabato 14 marzo 2020, dalle ore 17:30 alle ore 19:00, nella Sala “Immacolata” della Curia custodiale (nel complesso di San Salvatore). In essa si approfondiranno alcuni aspetti della figura e della spiritualità di Chiara Lubich, con particolare attenzione al contributo dato al cammino ecumenico tra le Chiese cristiane.
Interverranno:

  • Giovanna M. Porrino, Istituto Universitario “Sophia” di Loppiano – Franz Sedlmeier,Università di Augsburg: “Alle radici della spiritualità dell’unità”;
  • Pierbattista Pizzaballa, Arcivescovo, Amministratore apostolico del Patriarcato di
    Gerusalemme dei Latini: “La vocazione di Gerusalemme all’unità”;
  • Mervat Kelli, Scuola Abbà del Movimento dei Focolari: “Chiara Lubich: ecumenismo e
    dialogo della vita”;
  • Munib Younan, Vescovo emerito della Chiesa Evangelica Luterana e già Presidente della
    Federazione Luterana Mondiale: “Vivere l’ecumenismo a Gerusalemme”.

La mostra e gli eventi ad essa collegati potranno essere seguiti in arabo, inglese e italiano.
Per ulteriori informazioni: +972 2 671 4434 / info@focolare-hl.org.

Sono in programma molteplici iniziative per celebrare questo centenario: conferenze, mostre, appuntamenti artistici, eventi accademici, manifestazioni a carattere popolare. In particolare, il 7 dicembre u.s. è stata inaugurata una mostra organizzata dal Centro Chiara Lubich di Rocca di Papa (Roma) in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino e intitolata “Chiara Lubich Città Mondo”. L’esposizione, che ha ottenuto il Patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana e quello del Consiglio d’Europa, si protrarrà fino a dicembre 2020 presso lo spazio espositivo delle Gallerie di Piedicastello a Trento, città natale della Lubich e luogo da dove ha preso inizio l’opera che, dal secondo dopoguerra, ha avuto una diffusione planetaria.