Inconfondibile lo stile di Daniele Ricci che si cimenta questa volta con un  musical intitolato “Chiara e il suo sposo”.
Ingegnere romano, alla fine degli anni ’70, dopo aver da poco cominciato a seguire la spiritualità dell’unità, invia a Chiara Lubich una musicassetta con alcune sue canzoni. Chiara le apprezza molto e inzia così la sua collaborazione dapprima con il “Gen Verde”, e in seguito con il “Gen Rosso”, le due band internazionali dei Focolari. Conosciutissime alcune canzoni come “Risurrezione”, “Te, al centro del mio cuore”, “Vivere la vita”, “Desolata”, “Per amore”.