Città Nuova/Centro Chiara Lubich, 2021 – 264 pp. €30,00

La riscoperta del laicato, senza dubbio una delle grandi novità del‘900, è tematizzata dalle pagine di questo saggio di Elena Del Nero che ripercorrono l’originale e rilevante contributo ad essa portato da Chiara Lubich (1920-2008), negli anni che precedono il Concilio Vaticano II.
L’ampia contestualizzazione storica e l’utilizzo di documenti inediti consentono all’autrice di far conoscere la vicenda personale di quella giovane affascinata dal Vangelo, che vuole vivere “nel mondo”, a partire dalla formazione avuta nella Gioventù Femminile di Azione Cattolica fino agli sviluppi dei Focolari negli anni Cinquanta. Dall’avvincente lettura di queste pagine, si evince la peculiarità della proposta di vita cristiana offerta alla Chiesa e alla società da Chiara Lubich, con il suo riconosciuto carisma nel quale viene in particolare evidenza la dimensione laicale.
(Lucia Abignente)