Novembre 2003

Brasilia, 28 novembre 2003

Chiara Lubich pone la fraternità come orizzonte in cu è possibile pensare a un bene comune a tutti gli uomini, e cioè pensare all’umanità intera in termini politici. Agire quindi in tal senso è, per la politica, compito e meta imprescindibile.

testo