Un’iniziativa singolare per il centenario della nascita della fondatrice dei Focolari

Il francobollo nasce nel 1837 in Gran Bretagna. Oggi non esiste praticamente nessuno Stato che non abbia emesso almeno un francobollo. In Repubblica Ceca, dove il Movimento dei Focolari nel 2018 ha festeggiato il 50° del suo arrivo, la comunità locale si è attivata per far conoscere Chiara Lubich ai loro concittadini con un’iniziativa originale.

Tutto è iniziato con un annuncio che qualcuno ha visto, quasi per caso, appeso sulla bacheca di un ufficio postale. Invitava i clienti a creare francobolli personalizzati. È nata così l’idea di dedicare un francobollo a Chiara Lubich. Con l’aiuto di un esperto che si è interessato alla figura di Chiara e con il sostegno economico di qualche benefattore, si sono potute avviare le pratiche. Il progetto ha coinvolto diverse persone della comunità dei Focolari, come la pittrice e restauratrice Miroslava Trizuljakova che ha dipinto il volto di Chiara Lubich, ispirandosi ad una foto di Horacio Conde – CSC Audiovisivi.

Una volta che il francobollo è stato stampato – il 26 novembre 2019 – si sono mossi anche i collezionisti – i filatelici – e molto presto gli oltre 5 mila francobolli sono terminati. Per questo si è dovuta fare una nuova emissione e sono stati riprodotti oltre 8 mila esemplari, usciti il 20 dicembre 2019, con qualche piccola variazione.